Avvalimento nei contratti pubblici, le nuove indicazioni dell’AVCP

Dall’AVCP (Autorità per la Vigilanza sui Contratti Pubblici) arrivano nuove indicazioni per le stazioni appaltanti in merito all’avvalimento, in recepimento della Direttiva 2004/18/CE. Il Comunicato del 20 marzo 2014 precisa che è ammessa, in sede di gara, la possibilità che il concorrente, mediante avvalimento, utilizzi cumulativamente più attestati di qualificazione per ciascuna categoria, per il raggiungimento della classifica richiesta dal bando gara. In pratica, è possibile avvalersi per la stessa categoria di qualificazione delle capacità di più imprese.

Questa segnalazione arriva in seguito alla Sentenza della Corte di Giustizia europea del 10 ottobre 2013, con la quale viene rilevata l'incompatibilità con la Direttiva 2004/18/CE dell'articolo 49, comma 6, del Codice dei Contratti (D.Lgs. 163/2006) che vieta in via generale agli operatori economici partecipanti a una procedura di aggiudicazione di un appalto pubblico di lavori di avvalersi per la stessa categoria di qualificazione delle capacità di più imprese.

 Scarica documento

Stampa