FAQs

La perizia giurata art. 76 comma 10 dpr 207/2010 deve essere redatta dopo l'atto di cessione del ramo aziendale e prima della richiesta di autorizzazione da parte del cessionario?

Se la perizia deve riportare quei contenuti minimi riportati nel vostro articolo del 12 ottobre 2011,si potrebbe pensare che il perito si sostituisce alla SOA? Quali sono le responsabilità del perito in caso di errore?

Vai alla risposta

E' possibile per le consorziate partecipare alla medesima gara nelle ipotesi in cui il consorzio stabile partecipa in favore di una consorziata?

Vai alla risposta

E' possibile per le consorziate partecipare alla medesima gara nelle ipotesi in cui il consorzio stabile partecipa in favore di una consorziata?

Vai alla risposta

E' possibile per le consorziate partecipare alla medesima gara nelle ipotesi in cui il consorzio stabile partecipa in proprio e per conto di una consorziata?

Vai alla risposta

E' possibile per le consorziate partecipare alla medesima gara nelle ipotesi in cui il consorzio stabile partecipa in proprio?

Vai alla risposta

È possibile per un consorzio stabile consorziare imprese estere?

E i criteri di qualificazione SOA dei consorzi stabili e le interazioni rispetto alle qualificazioni SOA delle singole consorziate: segnatamente, come la qualificazione SOA del consorzio venga influenzata dalle eventuali modificazioni della qualificazione di una i più delle consorziate o dalla fuoriuscita di una delle consorziate stesse dalla compagine consortile.

Vai alla risposta

Quali sono gli effetti, sulla stipulazione del contratto, a seguito della modificazione della compagine consortile

Quali sono gli effetti, sulla stipulazione del contratto, a seguito della modificazione della compagine consortile, avvenuta nell’arco di tempo intercorrente tra l’aggiudicazione della gara e la stipulazione del contratto stesso, sia per manifestazione di volontà della consorziata (recesso, ecc) che per decadenza

Vai alla risposta

Quali sono le conseguenze giuridiche derivanti dalla verifica, in capo ad una delle consorziate indicata come esecutrice dei lavori, della mancanza dei requisiti generali previsti ai sensi dell’art. 38 Codice Contratti

Quali sono le conseguenze giuridiche, con particolare riferimento agli eventuali effetti preclusivi sulla stipulazione del contratto dopo l’aggiudicazione definita di gara pubblica, derivanti dalla verifica, in capo ad una delle consorziate indicata come esecutrice dei lavori, della mancanza dei requisiti generali previsti ai sensi dell’art. 38 Codice Contratti(fallimento, liquidazione coatta, concordato preventivo; commissione di gravi infrazioni in materia di contributi previdenziali ed assistenziali, di pagamento di imposte e tasse, in materia di sicurezza, ecc);

Vai alla risposta

E’ equa la decisione n. 7609/10 del Consiglio di Stato in materia di qualificazione dei consorzi stabili (art. 36 Dlgs 163/06)?

Vai alla risposta

E’ per un Consorzio obbligatorio avere il DURC regolare? Ho avvalersi del DURC delle consorziate?

Vai alla risposta

E’ necessario che sia scritto nello Statuto che il Consorzio conceda le caratteristiche o avvalli i requisiti alle singole imprese consorziate?

Vai alla risposta

E' possibile ottenere avvalimento della certifica del Sistema di gestione per la qualità?

Vai alla risposta

E' possibile ottenere avvalimento del certificato di 1° grado rilasciato dal Ministero delle Poste e Telecomunicazioni?

Vai alla risposta

E' possibile per una società consortile fare parte di un consorzio stabile?

Vai alla risposta

end faq

 

Stampa Email

Orario di apertura

La nostra Segreteria di supporto è
disponibile 8 ore al giorno

Lunedi-Venerdì: 09:00-17:00
Weekend: Chiuso

Il supporto è in linea

Demo

Interested or Questions?

Le nostre sedi

  • Dimostrazione

    Roma (sede legale)

    Via Cavour 261 - 00187 Roma
  • Dimostrazione

    Roma (sede operativa)

    Via Lombardia 30 int. 8 - 00187 Roma